Il territorio di Carpignano Salentino

carpignano salentino

Carpignano Salentino

Carpignano Salentino piccolo centro nel cuore della Grecìa Salentina a pochi passi da i maggiori centri del Salento.
Il paese offre la sua grande ospitalità a chi volesse trascorrervi alcuni giorni in pieno relax.
Il suo centro storico e i suoi antichi monumenti fanno di questo piccolo paesino un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato nella sua atmosfera di un tempo che non c'è più.

carpignano martina cristina cristo

La Cripta Bizantina

Nel centro del paese sorge l'antichissima Cripta Bizantina di Santa Cristina sorta nel IX–X secolo quando i monaci Basiliani fuggiti dall’Oriente Bizantino ripararono nelle regioni di lingua greca. La Cripta Bizantina, prima testimonianza del rito greco in Carpignano, conserva affreschi risalenti almeno al X secolo.
L'affresco più antico, risalente al 959 d.C., è il Cristo Pantocratore del gruppo dovuto al pittore Teofilatto, come si può leggere nella lunga iscrizione dedicatoria.
Tra gli altri affreschi di particolare rilievo sono quelli dedicati alle figure dell'Annunciazione, l’Arcangelo Gabriele e la Vergine Maria oltre che S. Teodoro, S. Nicola e S. Cristina venerata quale guaritrice dell'itterizia.

frantoio ipogeo

I Frantoi Ipogei

Carpignano Salentino così come l'intero Salento conserva memoria dell'antica tradizione contadina della zona grazie ai numerosi frantoi ipogei scavati nella roccia, a diversi metri dal piano stradale.
Entrandovi sembra quasi di poter scorgere gli uomini al lavoro insieme alle bestie, in un'atmosfera particolarmente suggestiva.
Nell'antichità si preferiva costruire i frantoi scavandoli nella roccia probabilmente perchè in questo modo si poteva assicurare una temperatura più elevata che garantiva una lavorazione più agevole dell'olio.

masseria

Le Masserie

Nell'entroterra salentino, tutto intorno a Carpignano, si possono scorgere diverse masserie storiche conservatesi ottimamente.
La tradizione storica delle masserie viene fatta risalire agli anni tra il cinquecento e il settecento come frutto della colonizzazione baronale di aree abbandonate ed incolte.
Molte masserie ancora visibili sono in abbandono anche se negli ultimi anni vi è una tendenza alla ristrutturazione e all'utilizzo delle stesse come strutture alberghiere e agrituristiche.

menhir

I Menhir

A testimonianza delle antichissime origini di Carpignano Salentino vi sono i quattro menhir anche se ad oggi ne sono rimasti solo due, il menhir Grassi e il menhir Croce Grande o Staurotomèa. Si tratta di megaliti monolitici risalenti all'età della pietra. I menhir del Salento furono, nel medioevo, cristianizzati incidendo sulla pietra delle croci.
Altri simboli chiaramente risalenti all'età rupestre sono le neviere, anfratti molto profondi riutilizzati nell'antichità tra il XIII–XIV secolo come depositi per conservare la neve.
Di ugual valore storico sono le antiche colombaie risalenti al 1400.

trullo

Le "Pajare"

La campagna salentina intorno a Carpignano è ricca di "Pajare" antiche costruzioni rurali costruite con la tecnica dei muri a secco.
Si tratta di costruzioni per lo più a forma di tronco di cono con pianta quadrangolare o circolare con pietre unite tra sè a secco, ossia senza l'ausilio di malta o altro materiale.
Queste costruzioni venivano utilizzate nel passato dai contadini come riparo nei mesi invernali oltre che come vere e proprie abitazioni nei mesi estivi quando le famiglie erano solite trasferirsi dal centro abitato nelle campagne per poter lavorare dall'alba al tramonto.
A ben guardare spesso si tratta di costruzioni ben organizzate anche con più di un edificio in cui non è difficile trovare caminetti e cisterne

carambule

Le "Carambule"

Le strade vicinali intorno al paese presentano ancora oggi i solchi dell'antico passaggio dei carri trainati dai buoi: le così dette carambule.
I contadini per poter trasportare le merci o solo per potersi muovere da un luogo all'altro utilizzavano i carri trainati dagli animali con i quali si creava uno strettissimo rapporto in quanto fonte di ricchezza oltre che utilissimo mezzo di lavoro.

otranto

Otranto

A pochi chilometri da Carpignano Salentino si può raggiungere Otranto, una delle perle del Salento.
Il suo centro storico, le sue mura medievali oltre che l'antichissimo castello sono tra le più importanti rappresentazioni di un ambiente magico in cui perdersi addentrandosi tra gli antichi vicoli dai quali scorgere vedute estremamente suggestive. Di grande pregio anche la Cattedrale, la Chiesa di San Pietro e della Madonna dell'Alto Mare.


 Spedizione gratuita
in Italia per ordini oltre Kg 100

 100% Soddisfatti
Garantito

 Contattaci
+39 0836 586007

 Offerte Speciali
Vedi tutti i prodotti in offerta

Contattaci

  • Società Cooperativa Agricola San Giorgio
    Prov.le Martano-Otranto km. 4
    73020 Carpignano Salentino - Lecce
  • +39 0836 586007

Newsletter

Resta in contatto, ricevi le news, segui le nostre offerte, iscriviti ora alla nostra newsletter